PRODOTTI BIO

martedì 23 gennaio 2018

JUVENTUS E NAPOLI VIA LIBERA PER LO SCUDETTO!

ANTEPRIMA 22 GIORNATA SERIE A 


 Conclusa la 21 giornata di Serie A senza grosse sorprese. Il big match tra Inter e Roma si è concluso in un pareggio che non accontenta nessuna delle due e si vedono entrambe allontanare sempre più dallo Scudetto. Le reti sono state di El Shaarawy e Vecino. Il Napoli mantiene il primo posto, vincendo in quel di Bergamo in un campo non facile visto lo stato di forma della Dea e lo fa grazie ad una rete del ritrovato Mertens, sempre più indispensabile per questo Napoli. La Juventus non molla e nel posticipo del lunedì batte anche se di misura davanti al proprio pubblico il Genoa per 1-0 grazie alla rete di Douglas Costa, rimanendo sempre ad un solo punto dai partenopei. La Lazio continua a stupire e si porta al terzo posto insieme ai nerazzurri grazie alla vittoria su Chievo per ben 5-1 con reti di Alberto, Savic doppietta, Bastos e Nani per i laziali, gol bandiera veneta invece è stata di Pucciarelli. Il Milan soffre ma vince a Cagliari grazie alla doppietta di Kessie, niente era servito il vantaggio sardo di Barella.  Due vittorie consecutive per i diavoli rossoneri che danno morale ma tanto hanno ancora da percorrere se vogliono entrare in Europa e non entrarci sarabbe un fallimento. Per la salvezza torna a perdere il Benevento dopo le due vittorie consecutive e uniche e salvarsi diventa sempre più un impresa ardua. Gli stregoni devono inventarsi qualcosa visti gli 11 punti che lo distanziano dalla quartultima Crotone e le giornate passano, una macumba potrebbe non bastare. Molto probabilmente la salvezza se la giocheranno : Verona, Spal, Crotone e Cagliari. Chi ce la farà? La 22 giornata regala il big match Milan - Lazio dove nessuna delle due può perdere per il biglietto Europa. Partite sulla carta più semplici per Napoli e Juventus, dove i partenopei ospiteranno il Bologna e i bianconeri faranno visita al Chievo ma come sappiamo sottovalutarli potrebbe essere rischioso. Anche l'Inter non dovrebbe avere grossi problemi a portare a casa i tre punti contro la Spal ma visto lo stato di forma deleterio dei nerazzurri meglio non prenderla sotto gamba. Ed infine Roma - Sampdoria forse dopo Milan - Lazio la partita più interessante dove tutto può succedere. Intanto attendiamo mercoledì per i due recuperi di Sampdoria - Roma e Lazio - Udinese.

lunedì 22 gennaio 2018

JUVENTUS - GENOA DIRETTA LIVE SERIE A

JUVENTUS - GENOA  22/01/2018
  ORE 20.45 SERIE A


FORMAZIONI

 JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.


GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Rossettini; Rosi, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Lapadula.



STATISTICHE


Juventus-Genoa lunedì 22 gennaio. Se il Napoli primo in classifica ha aperto la 21ma giornata di campionato, la prima dopo la sosta invernale, è la Juventus – l’altra contendente per lo scudetto – a chiuderla nel monday night ospitando il Genoa all’Allianz Stadium.
I bianconeri, dunque, scenderanno in campo già consapevoli del risultato maturato dagli uomini di Sarri a Bergamo, campo ostico, e potrebbero quindi anche giocare per il primo posto, in caso di stop dei partenopei contro Gasperini. Insomma, la seconda giornata di ritorno può essere uno snodo cruciale per le sorti del campionato con la Juventus decisa a non fallire e cancellare le polemiche post Cagliari derivanri dal tocco di mano di Bernardeschi in area di rigore.
Secondo posto in classifica con 50 punti, i bianconeri hanno il miglior attacco del campionato e la terza difesa meno battuta, blindata nelle ultime settimane anche grazie ad un Benatia tornato sui livelli romani. Reduce da quattro vittorie consecutive, la Juve ha l’obiettivo del settimo scudetto consecutivo ed al momento sembra una corsa a due con i partenopei per questo traguardo; Mandzukic e compagni, nella corsa al tricolore, possono contare su un Allianz Stadium vero e proprio fortino inespugnabile; miglior rendimento interno in campionato, infatti, con otto successi, un pari ed un ko in 10 gare giocate.
Piccola curiosità: all’andata la Juve, sotto 2-0, vinse in rimonta 4-2 con le reti di Dybala e Cuadrado, entrambi indisponibili.
Il Genoa, invece, è in lotta per non retrocedere anche se la cura Ballardini sta funzionando eccome; il Grifone, infgatti, nelle ultime settimane ha accumulato un vantaggio di sei punti sulla terzultima piazza, sicuramente non sufficiente per tenersi al riparo da brutte sorprese ma decisamente rassicurante. Buono il trende delle ultime settimane con otto punti in quattro giornate. L’attacco, però, è ancora deficitario, il quarto peggiore dell’intero campionato.
Buffon ancora out, al pari di Marchisio e Dybala. Nel 4-3-3, dunque, ancora spazio per Szczesny in porta con De Sciglio recuperato e favorito sulla destra nel ballottaggio con Lichtsteiner. In attacco Higuain con Mandzukic e Douglas Costa in vantaggio su Bernardeschi, mentre è indisponibile Cuadrado.
Zukanovic squalificato in difesa, al suo posto uno tra Rossettini e Gentiletti accanto ad Izzo e Spolli; in mediana il regista sarà il recuperato Miguel Veloso nel 3-5-2 con Rosi e Laxalt esterni a tutta fascia; Rigoni e Bertolacci, invece, mezzali. panchina, in attacco, per Taarabt a vantaggio di Pandev e Lapadula.

PER VEDERE LA PARTITA CLICCA QUA 



domenica 7 gennaio 2018

NAPOLI E JUVENTUS SEMPRE PIU' SOLE!

ANTEPRIMA 21 GIORNATA SERIE A 


Andata anche la prima di ritorno con Napoli e Juventus sempre più sole. Il Napoli senza troppa fatica si sbarazza in casa del Verona per 2-0 grazie alle reti di Koulibaly e Callejon, mentre la Vecchia Signora soffre in quel di Cagliari ma porta a casa tre punti d'oro grazie alle rete di Bernardeschi. L'Inter ancora male e si deve accontentare di un pareggio per 1-1 contro la Fiorentina con reti di Icardi e Simeone. I nerazzurri non vincono dal 3 dicembre contro il Chievo e si vedono allontanare sempre più dalla zona Scudetto oltre a rischiare anche di compromettere la qualificazione Champions. Anche la Roma delude e dopo la sconfitta con la Juventus e il pareggio in casa contro il Sassuolo si vede addirittura sconfitta in casa contro l'Atalanta per 2-1 grazie alle reti di Cornelius e De Roon per i nerazzurri e gol bandiera di Dzeko per i giallorossi. Tempi duri per mister Di Francesco che si vede superare anche dalla odiatissima Lazio. La Lazio umilia la Spal per 5-2 grazie ad un super Immobile che segna una quaterna e a Luis Alberto mentre a poco è servita la doppietta di Antenucci per i ferraresi. Il Milan inzia bene l'anno e ritrova la vittoria tanto attesa battendo in casa anche se solo per 1-0 il Crotone con rete di capitan Bonucci. Anche il Benevento non poteva iniziera al meglio l'anno, dopo averlo finito bene con la prima vittoria, batte in casa la Sampdoria per 3-2 con le reti di Coda doppietta e Brignola, mentre non sono bastate le due reti blucerchiate di Caprari e Kownacki. I punti di distacco salvezza per gli Stregoni campani sono ancora tanti ma due vittorie consecutive dopo una serie infinita di sconfitte, possono alzare di molto il morale. La 21 giornata regalerà diversi match interessanti e da non perdere assolutamente saranno Atalanta - Napoli visto lo stato di forma della Dea bergamasca, Inter - Roma dove chi perde potrà dire addio Scudetto, Juventus - Genoa dove spesso i genoani hanno fatto brutti scherzi alla Vecchia Signora e Cagliari - Milan dove tutto può succedere. Ci attenderanno sorprese? 

domenica 31 dicembre 2017

NAPOLI CAMPIONE D'INVERNO, SARA' SCUDETTO?

ANTEPRIMA 20 GIORNATA SERIE A 


Si è conclusa la 19 giornata del Campionato di Serie A con il Napoli campione d'inverno grazie alla vittoria a Crotone per 1-0 con rete di capitan Hamsik. Riusciranno gli uomini di Sarri a mantenere il primato fino alla fine? Intanto la Juventus resta a un solo punto grazie alla vittoria in trasferta contro il Verona per 3-1 con rete di Matuidi e doppietta del ritrovato Dybala che molto servirà alla Vecchia Signora per il proseguo non solo del Campionato ma anche per la Champions. Per i veneti niente è servito il gol del ex Caceres. L'Inter continua a deludere e dopo le due consecutive sconfitte in Campionato con Udinese e Sassuolo e l'eliminazione della Coppa Italia ad opera dei cugini rossoneri si deve accontentare di uno scialbo 0-0 in casa contro la Lazio. Adesso i punti di distacco per gli uomini di Spalletti sono ben 7 dai partenopei. Delude anche la Roma che in casa non va oltre l 1-1 contro il Sassuolo con le reti di Pellegrini e Missiroli. Adesso i punti dai partenopei sono ben 9 anche se con una partita in meno. Il Milan del neo mister Gattuso da segnali di vita e dopo aver eliminato i cugini nerazzurri dalla Coppa Italia, porta a casa un punto nel campo non facile di Firenze con reti di Simeone e Calhanoglu. Da segnalare infine in questo 2017 la prima vittoria del Benevento che dopo 18 partite con un solo punto ottenuto, vince in casa contro il Chievo per 1-0 con la rete di Coda. Sarà di buon auspicio questa prima vittoria? Adesso i punti dalla quartultima sono 11, un abisso ma come sappiamo nel Campionato di Serie A sopratutto per la salvezza tutto può succedere. Buon Anno a tutti e ci rivedremo nel 2018 con Napoli - Verona, Cagliari - Juventus, Fiorentina - Inter, Roma - Atalanta e Milan - Crotone.

lunedì 25 dicembre 2017

NAPOLI E JUVENTUS IN FUGA!

ANTEPRIMA 19 GIORNATA SERIE A 


La 18° giornata di serie A è stata fatale per Roma ed Inter dando così fuga a Napoli e Juventus per lo Scudetto. Il Napoli mantiene la vetta grazie alla vittoria se pur sofferta contro la Sampdoria per 3-2 con reti di Allan, Insigne e Hamsik per i partenopei e Ramirez e Quagliarella per i blucerchiati. La Juventus mantiene la seconda posizione battendo nel big match la Roma per 1-0 con rete del ex Benatia, allontando così i giallorossi dalle prime posizioni. L'Inter continua a deludere e perde anche a Sassuolo per 1-0 con rete di Falcinelli e con un rigore sbagliato da Icardi. Adesso gli uomini di Spalletti sono a -5 dal Napoli. Ancora deludente anche il Milan del neo mister Gattuso che perde anche in casa contro la Dea per 2-0 con rete del ex Cristante e Ilicic. Serviva proprio il cambio del mister o forse serve ritoccare la rosa e ricorrere al riparo già al mercato di Gennaio?  la 19° giornata riprenderà il 29 e 30 dicembre dopo le feste natalizie e si inizierà con l'anticipo tra Crotone e Napoli per poi proseguire con Verona - Juventus, Inter - Lazio, Roma - Sassuolo e Fiorentina - Milan. A chi farà male il panettone?

martedì 19 dicembre 2017

IL FRIULI FATALE PER L'INTER E INTANTO NAPOLI, JUVENTUS E ROMA GODONO!

ANTEPRIMA 18 GIORNATA SERIE A 

 

 
La 17 giornata è stata fatale per i nerazzurri di Spalletti e a farlo è stato proprio il Friuli, l'accoppiata Pordenone-Udinese, prima i neroverdi friulani hanno "stancato" i nerazurri portando l'Inter alla vittoria solo ai rigori per gli ottavi di Coppa Italia e poi l'Udinese per la 17° di Campionato ha fatto il resto vincendo a San Siro per ben 3-1 con reti di Lasagna, De Paul e Barak per i bianconeri e niente era servito il pareggio di Icardi per i nerazzurri. L'Inter con questa sconfitta si vede catapultare dal primo al terzo posto visto le vittorie di Napoli e Juventus e se poi la Roma dovesse battere la Sampdoria nella partita di recupero, gli uomini di Spalletti si troverebbero addirittura al quarto posto. Una bella mazzata per la Milano nerazzura. Intanto ne approfittano Napoli, Juventus e Roma. I partenopei ritornando in testa alla classifica grazie ai tre punti ottenuti nel campo del Torino contro i granata vincendo per 3-1 grazie alle reti di Koulibaly, Zielinski e Hamsik per gli uomini di Sarri mentre niente è servito il gol bandiera di Belotti per i torinesi. La Juventus non da meno espugna il Dall'Ara battendo il Bologna per 3-0 con reti di Pjanic, Mandzukic e Matuidi portando così la Vecchia Signora al secondo posto a -1 da Napoli. La Roma soffre ma ottiene davanti al proprio pubblico una vittoria molto importante per il proseguo del Campionato, battendo il Cagliari al 94' con una rete di Fazio e mantenendo così la quarta posizione con una partita in meno. L'era Gattuso nella panchina rossonera non poteva iniziare peggio dopo aver regalato il primo punto al Benevento e unico tuttora si fa umiliare dal Verona penultimo in classifica perdendo per 3-0 con reti di Caracciolo, Kean e Bessa. Tempi duri per i rossoneri! La 18 giornata regala partite interessanti come: Juventus - Roma dove entrambe devono puntare a vincere per restare lì davanti e staccarsi da una diretta concorrente, Sassuolo - Inter dove i nerazzurri devono assolutamente vincere per non perdere troppi punti Scudetto, Napoli - Sampdoria potrebbe sembrare facile per i partenopei ma prenderla sottogamba potrebbe essere deleterio. Infine Milan - Atalanta dove tutto è possibile!

martedì 12 dicembre 2017

LE BIG FANNO TUTTE 0-0 E GODE SOLO L'INTER!

ANTEPRIMA 17 GIORNATA SERIE A 




La 16 giornata di Serie A  non è stata una giornata da ricordare essendo stata almeno per le big una giornata senza reti. La Juventus non ne ha approfittato davanti al proprio pubblico nel big match contro la prima Inter e deve accontentarsi si fa per dire di uno 0-0 che a dire il vero accontenta solo i nerazzurri. Anche il Napoli non ne approfitta pareggiando in casa per 0-0 contro la Fiorentina. Occasione persa per gli uomini di Sarri che restano in seconda posizione. La Roma idem altro 0-0 contro il Chievo. L'unica nota da segnalare della giornata, la prima vittoria dell'era Gattuso nella panchina rossonera che nel posticipo batte anche se a fatica il Bologna per 2-1 grazie alla doppietta di Bonaventura, niente era servito il pareggio di Verdi dei rossoblu. Ancora molto da lavorare per mister Gattuso ma almeno può godersi la prima vittoria. Ancora incubo per il Benevento che dopo il pareggio e primo punto contro il Milan non riesce a vincere una partita e perde anche al Friuli di Udine per 2-0 grazie alle reti di Barak e Lasagna. La 17 giornata regala alcuni match interessanti come Inter - Udinese, dove gli uomini di Spalletti hanno l'obbligo di vincere se vogliono mantenere il primato, Torino - Napoli dove gli uomini di Sarri non possono più regalare punti e sono costretti a vincere. Bologna - Juventus, dove la Vecchia Signora dopo aver perso la chance contro l'Inter per il primo posto deve assolutamente vincere se non vuole allontanarsi troppo dalla vetta. Idem per Roma - Cagliari dove gli uomini di Di Francesco hanno un solo risultato utile, la vittoria. Infine il Milan che va a Verona in un campo non facile e dai brutti ricordi per i rossoneri.