PRODOTTI BIO

martedì 12 dicembre 2017

LE BIG FANNO TUTTE 0-0 E GODE SOLO L'INTER!

ANTEPRIMA 17 GIORNATA SERIE A 




La 16 giornata di Serie A  non è stata una giornata da ricordare essendo stata almeno per le big una giornata senza reti. La Juventus non ne ha approfittato davanti al proprio pubblico nel big match contro la prima Inter e deve accontentarsi si fa per dire di uno 0-0 che a dire il vero accontenta solo i nerazzurri. Anche il Napoli non ne approfitta pareggiando in casa per 0-0 contro la Fiorentina. Occasione persa per gli uomini di Sarri che restano in seconda posizione. La Roma idem altro 0-0 contro il Chievo. L'unica nota da segnalare della giornata, la prima vittoria dell'era Gattuso nella panchina rossonera che nel posticipo batte anche se a fatica il Bologna per 2-1 grazie alla doppietta di Bonaventura, niente era servito il pareggio di Verdi dei rossoblu. Ancora molto da lavorare per mister Gattuso ma almeno può godersi la prima vittoria. Ancora incubo per il Benevento che dopo il pareggio e primo punto contro il Milan non riesce a vincere una partita e perde anche al Friuli di Udine per 2-0 grazie alle reti di Barak e Lasagna. La 17 giornata regala alcuni match interessanti come Inter - Udinese, dove gli uomini di Spalletti hanno l'obbligo di vincere se vogliono mantenere il primato, Torino - Napoli dove gli uomini di Sarri non possono più regalare punti e sono costretti a vincere. Bologna - Juventus, dove la Vecchia Signora dopo aver perso la chance contro l'Inter per il primo posto deve assolutamente vincere se non vuole allontanarsi troppo dalla vetta. Idem per Roma - Cagliari dove gli uomini di Di Francesco hanno un solo risultato utile, la vittoria. Infine il Milan che va a Verona in un campo non facile e dai brutti ricordi per i rossoneri.

lunedì 4 dicembre 2017

LA VECCHIA SIGNORA SI FA SENTIRE E L'INTER RINGRAZIA!

ANTEPRIMA 16 GIORNATA SERIE A 


 La 15 giornata di Serie A è stata una giornata molto interessante sotto vari fattori. In primis la vittoria della Juventus nel bolgia del San Paolo per 1-0 e neanche farlo a posta il gol decisivo è stato segnato dal Pepita Higuain non certo un simpaticone alla tifoseria napoletana per non parlare del presidente De Laurentis. Vittoria che avvicina i bianconeri ai partenopei ad una sola lunghezza, mentre l'Inter di Spalletti ne approfitta umiliando in casa il povere Chievo per 5-0 con una tripletta di Perisic, Icardi e Skriniar e portandosi così al primo posto a +1 sul Napoli secondo. La Roma continua a mantenere il 4 posto grazie alla vittoria sulla Spal per 3-1 con reti di Dzeko, Strootman e Pellegrini per i giallorossi mentre inutile è stato il gol bandiera di Viviani. La lotta scudetto si fa molto interessante e per il momento non solo più una squadra a farla da padrone ma ben 4 che si possono contendere lo Scudetto finale. L'altra sorpresa è stato il primo punto del Benevento che dopo 14 giornata rompe la serie negativa di 0 punti e lo fa nel modo più incredibile pareggiando per 2-2 al 95' con la rete decisiva del portiere Brignoli che con un favoloso colpo di testa batte l'incolpevole Donnarumma. Le altre reti sono state di Bonaventura e Kalinic per i rossoneri e Puscas per i campani. Sarà la svolta per il Benevento dopo l'incubo dei 0 punti? Mentre non poteva andare peggio per il neo allenatore rossonero Gattuso che tanto avrà da lavorare. La 16 giornata ci sarà il match clou più atteso: Juventus - Inter dove si vedrà la prima pretendente allo Scudetto e se la squadra di Spalletti è pronta per il salto di qualità dopo diverse annate negative. Il Napoli potrebbe approfittarne dello scontro diretto delle due ospitando in casa la Fiorentina e stavolta per gli uomini di Sarri non ci potranno essere scusanti. La Roma andrà a far visita al Chievo, un campo non mai facile ma dove l'unico risultato è la vittoria per gli uomini di Di Francesco se non si vuole vedersi allontanare le dirette concorrenti. Infine Milan - Sassuolo dove mister Gattuso dovrà fare in fretta a trasmettere se non altro la sua grinta e portare a casa tre punti doverosi contro una squadra ormai diversa anni luce dalle passate stagioni. Sorprese in agguato?

venerdì 1 dicembre 2017

FESTEGGIA CON NOI 110 ANNI DI INTER!

Siamo vicini al Compleanno della nostra squadra amata e non possiamo essere indifferenti dopo 110 anni di gioie, sofferenze, arrabbiature e sorrisi, dove abbiamo goduto molto e un triplete che ancora oggi tutti ci invidiano. Solo chi ha una vera Fedenerazzurra può capire queste cose! La vera festa inizia con un concorso favoloso dove si può vincere un gioiello "Rubinia Gioielli" della nostra amata Inter creato proprio da te! E allora cosa aspetti a festeggiare e a partecipare? Dai sfogo alla tua creatività e tieni le dita incrociate visto che proprio tu puoi essere il vincitore di un favoloso gioiello creato proprio da te della magica Inter e dopo110 anni Inter, 110 anni di Passione nerazzurra è giunto il momento di scendere in campo!
Clicca qui per dar sfogo alla tua creazione, al tuo gioiello! 

martedì 28 novembre 2017

IL MILAN COMINCERA' A RINGHIARE?

ANTEPRIMA 15 GIORNATA SERIE A 

 

 
 La 14 giornata non ha dato grosse emozioni sul campo dove il Napoli anche se a fatica vince al Friuli per 1-0 grazie alla rete di Jorginho e mantiene la vetta sempre a +2 sul'Inter che non molla e a sua volta ottiene il bottino pieno battendo il Cagliari in trasferta per 3-1 grazie alle reti di Icardi doppietta e Brozovic per i nerazzurri mentre a niente è servito il gol sardo di Pavoletti. La Juventus si riprende dopo la figuraccia di Genova e batte senza problemi davanti al proprio pubblico il Crotone per 3-0 con reti di Mandzukic, De Sciglio e Benatia. La Roma per un soffio non porta a casa i tre punti da Genova contro i rossoblu per una follia di De Rossi, uomo mai maturato del tutto, visto il suo schiaffo senza motivo a Lapadula in piena area di rigore, dando così il rigore al Genoa, trasformato poi dallo stesso Lapadula riportando il match in parità dopo l'1-0 iniziale di El Shaarawy. Finale 1-1 e due punti persi. Fatale invece la panchina a mister Montella dopo lo 0-0 in casa contro il Torino, al suo posto Ringhio Gattuso. Servirà a qualcosa?
la 15 giornata regala il match più atteso dell'anno, Napoli - Juventus dove nessuna delle 2 può permettersi di perdere sia per la classifica che per il prestigio. Potrebbero approfittare l'Inter in casa contro il Chievo e la Roma in casa contro la Spal e accorciare ancora di più la classifica per la lotta Scudetto. Il Milan farà visita al Benevento, si vedrà gia il polso del mister Gattuso?

lunedì 20 novembre 2017

JUVE CHE MI COMBINI!

ANTEPRIMA 14 GIORNATA SERIE A 


La 13 giornata di Serie A ha portato qualche sorpresa inaspettata. La Vecchia Signora si inchina al Marassi di Genova perdendo contro i blucerchiati per 3-2 dopo essere stata sotto di 3-0. Una brutta batosta per gli uomini di Allegri visto gli impegni da cordiopalma che le toccherà affrontare. Le reti sono state di Zapata, Torreira e Ferrari per la Samp mentre nel finale Higuain e Dybala per i bianconeri. Il primo posto si allontana adesso a -4 oltre al sorpasso dei nerazzurri di Spalletti a +2 e la Roma a -1 ma con una partita in meno. Si aspettano tempi duri per i bianconeri visti l'impegni con Barcellona, Napoli ed Inter. Il Napoli consolida il primo posto sbarazzandosi dei rossoneri di Montella per 2-1 con reti di Insigne e Zielinski per i partenopei e Romagnoli nel finale per i rossoneri. L'Inter come detto si riprende il secondo posto adesso a -2 dalla vetta, grazie alla vittoria nel posticipo contro gli altri nerazzurri di Bergamo per 2-0 con doppietta di Icardi. La Roma grazie al nuovo mister Di Francesco dove nessuno avrebbe scommesso una lira, continua a stupire e si porta a casa anche il derby contro gli odiati laziali per 2-1 con reti di Perotti e Nainggolan per i giallorossi e Immobile per i biancocelesti. Ancora buoi per il Benevento che dopo la bella prestazione contro la Vecchia Signora perde per l'ennesima volta anche contro il Sassuolo in casa per 2-1 con reti di Armenteros per i campani e Matri e Peluso per i neroverdi. Quando arriveranno i primi punti? 
La 14 giornata non regala partite di cartello ma sempre interessanti da seguire e occhi puntati su Genoa - Roma, Udinese - Napoli, Cagliari - Inter, Lazio - Fiorentina e Milan - Torino  mentre per i bianconeri non dovrebbero esserci grossi problemi a portare a casa i tre punti contro il Crotone. 


lunedì 6 novembre 2017

LE PRIME DUE INCEPPANO, JUVENTUS E ROMA NE APPROFITTANO!

ANTEPRIMA 13 GIORNATA SERIE A 

 

 
 La 12 giornata di Serie A è servita a fermare le prime due della classe nonostante un calendario non impossibile, infatti sia Napoli che Inter non vanno oltre al pareggio. Il Napoli deludente ottiene un 0-0 a Verona contro il Chievo, mentre l'Inter in casa si deve accontentare del 1-1 contro il Torino con reti di Falque ed Eder. Ad approfittarne sono la Juventus che con molta fatica batte davanti al proprio pubblico il Benevento, ancora a zero punti, per 2-1 con reti di Higuain, Cuadrado e Ciciretti e la Roma che nel impegno più diffcile esce con tre punti preziosi da Firenze battendo i viola per 4-2 grazie alle reti di Gerson doppietta, Manolas e Perotti per giallorossi e Veretout e Simeone per i toscani. Lazio - Udinese rinviata per diluvio. Il Milan nel posticipo liquida il Sassuolo per 2-0 con reti di Romagnoli e Suso. A guidare la classifica resta sempre il Napoli ma con un solo punto di vantaggio sui bianconeri di Allegri, due dall'Inter, quattro dalla Lazio e cinque dalla Roma  ma con entrambe  una partita in meno. Adesso arriva la sosta per la Nazionale e forse arriva al momento giusto per alcune big visto i risultati. Dopo la nazionale ci aspettano partite molto interessanti sopratutto negli anticipi con il derby Roma - Lazio dove tutto è possibile visto lo stato di forma delle due e  Napoli - Milan dove i partenopei sono favoriti ma i rossoneri bisognosi di punti faranno il possibile per portare a casa punti. Alla domenica avremo comunque partite interessanti come Sampdoria - Juventus, campo non facile per i bianconeri, Inter - Atalanta dove gli uomini di Spalletti dovranno faticare non poco per ottenere i tre punti. Interessante sarà anche Benevento - Sassuolo dove se non altro ci sono buone possibilità per i campani di portare a casa i primi punti visto l'ottima partita contro la Vecchia Signora. Qualcuno è pronto a scommeterci?


mercoledì 1 novembre 2017

LE BIG VINCONO, TUTTO INVARIATO!

ANTEPRIMA 12 GIORNATA SERIE A 



L'undicesima giornata è stata una giornata favorevole alle big, dove tutte hanno vinto. Nello scontro diretto tra Milan - Juventus, il Pepita diventa protagonista e grazie ad una doppietta manda all'inferno i diavoli rossoneri. Finale 2-0. Il Napoli mantiene la prima posizione sbarazzandosi del Sassuolo per 3-1 con reti di Allan, Callejon e il solito Mertens. L'Inter nel posticipo del lunedì porta casa tre punti importanti in quel di Verona vincendo per 2-1 con reti di B. Valero e Perisic per i nerazzurri e Pazzini per i veneti, mantenendo così la seconda posizione.  La Lazio resta terza insieme alla Vecchia Signora grazie alla vittoria sul povero Benevento per 5-1 con reti di Bastos, Immobile, Marusic, Parolo e Nani per i biancocelesti, niente invece è servita la rete di Lazaar per i campani. La Roma resta quinta, grazie alla vittoria sofferta contro il Bologna per 1-0 con rete di El Shaarawy. La 12 giornata dovrebbe essere favorevole alle big visto il calendario favorevole a parte i giallorossi di Di Francesco dove avranno l'impegno più arduo in trasferta contro la Fiorentina. Il Napoli farà visita al Chievo, l'Inter ospiterà il Torino, la Juventus se la vedrà con il Benevento mentre la Lazio contro l'Udinese. Il Milan che al momento non è una big, non avrà un match semplice dovendo far visita al Sassuolo desideroso di punti salvezza.